Varie-Età

//Varie-Età
Varie-Età2019-01-09T17:48:38+00:00

Project Description

VARIE-ETÀ

Varie-età sta ad indicare prima di tutto, in assonanza al binomio del titolo, un genere di spettacolo; uno show che comprende una varietà di generi, di musica, di stili di intrattenimento e che è rivolto ad un pubblico di “varie-età”.

Si ripercorre la storia di questo tipo di spettacolo senza seguire un ordine cronologico, piuttosto in modo “disordinato”, saltando da un impulso all’altro, da un’epoca ad un’altra, come pretesto per fare buona musica e regalare momenti di comicità divertenti come i varietà di una volta, un genere – afferma Massimo Lopez – “che ho amato fin da piccolo”.

Questa produzione non prevede lo sfarzo dei grandi show del passato con tanti ballerini e tanti ospiti, ma piuttosto dà l’impronta di uno spettacolo che lascia molto spazio all’improvvisazione, che si rinnova ogni sera perché si rinnova la quotidianità. E Massimo Lopez non si lascia sfuggire il riferimento agli avvenimenti recenti con un’anticipatoria promessa che, di certo, rappresenterà la novità e la sorpresa di questo spettacolo: “Per il nuovo Papa stiamo lavorando per voi…”

Grande attenzione è riservata alla musica. Lopez canterà alcuni brani, che dice di amare particolarmente, resi celebri da Eric Clapton e Nat King Cole, e proporrà citazioni di jazzisti di casa nostra come Luttazzi, Arigliano e altri autori italiani.

La canzone sarà esplorata anche in forma di parodia con una rivisitazione del Festival di Sanremo dal gusto un po’ retrò con le canzoni di Peppino di Capri, Domenico Modugno e una Patty Pravo, sottolinea, “un po’ particolare”. Ci sarà anche un personaggio che definisce inedito, e non manca l‘inevitabile riferimento: “uno che in questi ultimi tempi usa gli occhiali da sole”.

La direzione musicale e gli arrangiamenti sono curati dal Maestro Gabriele Comeglio che prende la parola e definisce Massimo Lopez un “adulto prodigio”, riferendosi alle qualità canore e al talento musicale dimostrato nello spettacolo “Ciao Frankie” portato in scena – anche allora insieme alla Big Band Jazz Company – nelle passate stagioni. Uno spettacolo con un repertorio difficile, quello di Frank Sinatra, in cui Lopez ha dimostrato tutto il suo talento eseguendo i pezzi, a volte anche inconsapevolmente – afferma divertito il Maestro – , con le tonalità originali.
Il Maestro sottolinea l’importanza di poter dare a Lopez l’opportunità di cantare, così come si faceva una volta, con l’accompagnamento di una grande orchestra e con una particolare cura profusa negli arrangiamenti. Esplicito e chiaro il riferimento a certe trasmissioni televisive attuali dove ci sono solo degli accompagnamenti scelti sfogliando un I-pod. “L’arrangiamento – continua il Maestro – è un’altra cosa”, è un elemento che conferisce qualità alla musica, quella qualità che il pubblico che va a teatro merita di sentire. E’ la promessa di un lavoro fatto con fatica, impegno e amore dalla Big Band Jazz Company, l’orchestra composta da 12 elementi che sarà protagonista dei preziosi momenti musicali.

Lo tournée dello spettacolo ha interessato le più importanti piazze d’Italia nella stagione 2013.

Entra in contatto

CONDIVIDI CON NOI IDEE CREATIVE, INNOVAZIONE, DETERMINAZIONE… E UN PO’ DI FOLLIA

CONTATTI
CASTING
Questo sito utilizza cookies di terze parti per rendere migliore la tua navigazione. Ok